Mený principale
 Notizie
 Grafica
 Forum
 Links
 Retro Trailer
 Recensioni
 Modelli Amiga
 Storia Amiga
 Lista Utenti
 Policy sito
Ricerca Google

Login

Nick


Password


25 Gennaio 2019 Postato da: Mak73
Commodore e Managing
Si parlava in un altro topic , della gestione manageriale di Commodore ma anche dei manager in generale, del fatto che spesso siano solo in grado di vedere grafici e numeri senza andare oltre, oppure del voler prendere direzioni di sviluppo decisamente errate anche mettendosi contro al parere di molti.

Personalmente considero i manager in generale come dei parassiti, gente che arriva lì e si prende il merito di cose fatte da altri, se poi le cose vanno male li licenziano
Difficilmente qaundo vengono silurati ci perdono, sono sempre gli altri a fare le spese dei loro errori.

A parte le mie considerazioni, non è un caso se i migliori manager siano risultate persone che non avevano una laurea in economia

Tornando a Commodore, a parer mio il grosso problema di chi la gestiva è stato non rendersi conto di nulla, cioè del fatto che in un momento come quello si trovavano tra le mani un ottimo OS, certo ancora da sviluppare sotto molti aspetti ma già molto buono, a questo va aggiunto che avevano in casa chi era in grado di portare avanti tale sviluppo

->Continua<-

Commenti: 68  Aggiungi - Pagine: 1-2-3-4


Pagine: -1-2- [3] -4-

Post inviati: 829

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.235.227.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 41 in risposta al 39 di alessandrobilbao
majinga 30 Gennaio 2019    10:38:58
Citazione

Avete mai pensato che non ci sia stato un vero e proprio errore ma semplicemente Commodore ha svolto il suo ruolo e ha fatto tutto quello che poteva nel grande disegno dell'informatica 1970 -> 2019?


Per niente! Semmai la cosa è inversa. Commodore non ha fatto niente di quello che avrebbe potuto.
Commodore aveva un immenso potenziale, se solo avesse giocato bene le sue carte poteva fagocitarsi tutta la concorrenza.

Post inviati: 1666

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.34.84.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_14_1) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/12.0.1 Safari/605.1.15
Commento 42 in risposta al 41 di majinga
alessandrobilbao 30 Gennaio 2019    11:04:18
Citazione

Citazione

Avete mai pensato che non ci sia stato un vero e proprio errore ma semplicemente Commodore ha svolto il suo ruolo e ha fatto tutto quello che poteva nel grande disegno dell'informatica 1970 -> 2019?


Per niente! Semmai la cosa è inversa. Commodore non ha fatto niente di quello che avrebbe potuto.
Commodore aveva un immenso potenziale, se solo avesse giocato bene le sue carte poteva fagocitarsi tutta la concorrenza.



E dove sarebbe arrivata? Ha solo anticipato la sua fine. Il suo modello di fare computer funzionava nel periodo pionieristico, poi avrebbe dovuto diventare un assemblatrice, i suoi chipset non avrebbero mai potuto concorrere con quelli fatti da AMD o Nvidia che ne vendevano x volte tanto e avevano x fondi per la ricerca. L'informatica ormamai (da molto in verità) si basa sui grandi numeri. In un mercato cosi grosso avrebbe avuto tutti contro, e tutti sono piu forti di un singolo, avrebbe capitolato di sicuro o cambiato radicalmente allineandosi. Guarda Apple, assembla dei PC con pochissime differenze e ci mette su il suo OS, ma la sua notorietà é coincisa con la presenza del "messia" e ora che non c'e più... la baracca inizia a scricchiolare paurosamente.

Amiga 4000/040 - CyberStorm PPC - Cybervision PPC - X-Surf 100 - Bridgeboard A2386SX 8Mb - ISA VGA - ISA Sound Blaster 16 - Hard disk UWSCSI - Masterizzatore IDE - ZIP IDE

Post inviati: 829

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.235.227.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 43
majinga 30 Gennaio 2019    11:49:01
Commodore poteva muoversi in tutte le direzioni.

Poteva diventare assemblatrice come Apple. Poteva puntare al software come Microsoft. Poteva puntare in comparti dove gli altri non erano arrivati, come l'editing video. E poteva tranquillamente diventare il punto di riferimento per chi doveva fare fotoritocco. In seguito poteva diventare la piattaforma di riferimento per il CAD e il rendering 3D. Poteva diventare una casa di ricerca e sviluppo hardware, tipo nVidia, ATi, 3Dfx, Matrox, Imagination Technologies (Power VR ha poi trovato altri sbocchi). Poteva diventare leader nel mercato dei videogiochi, tipo Sony. Poteva produrre semiconduttori in settori completamente diversi, tipo microcontrollori e simili.

E poteva anche fare tutte queste cose contemporaneamente. Magari dividendo l'azienda in diverse società, con magari un canale preferenziale tra di loro.

Non dico che queste erano tutte realtà possibili, o che avrebbero condotto ad un sicuro successo. Ma erano tutte possibilità che Commodore ha effettivamente avuto nel coso della sua esistenza. Perché aveva i mezzi e le persone giuste per farlo (tranne i dirigenti).

amig4be

Post inviati: 2105

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.37.178.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 44
amig4be 30 Gennaio 2019    13:16:28
A me pare piuttosto evidente che una tra C= ed Apple prima o poi avrebbe avuto la peggio, mentre l'altra sarebbe giunta ai giorni nostri. Impensabile un tracollo di microsoft. Purtroppo la gara non si è potuta disputare, e C= è caduta proprio sul più bello, all'alba di una rivoluzione informatica e tecnologica.

Commento modificato il 30/01/2019 alle ore 13:17:10


[ EBOOK/LIBRO - Blender 2.79 Grafica e Animazione 3D]

[free EBOOK - Evoluzione della Computer Grafica 3D]

[ EBOOK/LIBRO - 64K Ram (64kB che sconvolsero l'informatica)]

[Commodore Computer Blog]

[librologica]

[free eBook: "Amiga, da informatica a religione"]

++ Situazione Marchio Commodore ++

Post inviati: 1666

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.34.84.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_14_1) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/12.0.1 Safari/605.1.15
Commento 45 in risposta al 43 di majinga
alessandrobilbao 30 Gennaio 2019    13:29:10
Citazione

Commodore poteva muoversi in tutte le direzioni.

Poteva diventare assemblatrice come Apple. Poteva puntare al software come Microsoft. Poteva puntare in comparti dove gli altri non erano arrivati, come l'editing video. E poteva tranquillamente diventare il punto di riferimento per chi doveva fare fotoritocco. In seguito poteva diventare la piattaforma di riferimento per il CAD e il rendering 3D. Poteva diventare una casa di ricerca e sviluppo hardware, tipo nVidia, ATi, 3Dfx, Matrox, Imagination Technologies (Power VR ha poi trovato altri sbocchi). Poteva diventare leader nel mercato dei videogiochi, tipo Sony. Poteva produrre semiconduttori in settori completamente diversi, tipo microcontrollori e simili.

E poteva anche fare tutte queste cose contemporaneamente. Magari dividendo l'azienda in diverse società, con magari un canale preferenziale tra di loro.

Non dico che queste erano tutte realtà possibili, o che avrebbero condotto ad un sicuro successo. Ma erano tutte possibilità che Commodore ha effettivamente avuto nel coso della sua esistenza. Perché aveva i mezzi e le persone giuste per farlo (tranne i dirigenti).




Chiunque allora può fare tutto, anche un fondo di investimenti plurimiliardario degli stati uniti se ragioniamo cosi, la Commodore era prima C64 e poi Amiga, l'Amiga se rimaneva legata al suo DNA (architettura proprietaria) era destinata a sparire (nel mondo business i PC avevano già vinto), se cambiava radicalmente sarebbe rimasto un marchio Commodore e basta associato ad altri prodotti. Avrebbe fatto la fine della Apple nel migliore dei casi che é arrivata fino al 2006, poi ha dovuto iniziare ad assemblare PC compatibili come quello da cui scrivo. La commodore era troppo piccola per fare quello che hai scritto te. Ognuno la pensi come vuole, ma se si guarda dove é arrivata l'informatica finora non vedo altro possibile destino. Poi che la Commodore sia esplosa cosi di colpo non ha fatto altro che crearne il mito.

Amiga 4000/040 - CyberStorm PPC - Cybervision PPC - X-Surf 100 - Bridgeboard A2386SX 8Mb - ISA VGA - ISA Sound Blaster 16 - Hard disk UWSCSI - Masterizzatore IDE - ZIP IDE

Il Webmaster

Post inviati: 3180

Visulizza profilo Messaggio Personale
212.171.126.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 6.0.1; SM-N910F) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/72.0.3626.76 Mobile Safari/537.36
Commento 46 in risposta al 39 di alessandrobilbao
Mak73 30 Gennaio 2019    13:48:59
Citazione


Avete mai pensato che non ci sia stato un vero e proprio errore ma semplicemente Commodore ha svolto il suo ruolo e ha fatto tutto quello che poteva nel grande disegno dell'informatica 1970 -> 2019? Provate a immaginarla per un attimo così. Del resto cosa avrebbe potuto fare contro la globalstandardizzazione dell'informatica? Queste cose che noi diciamo della commodore le diranno in futuro della Microsoft, fra non piu di 50 anni ci sarà un solo enorme produttore di hardware e software che negli anni si sarà comperato tutti i piu grandi di volta in volta e l'informatica sarà diventata cosi complessa che nemmeno una azienda ex-novo da 1000 dipendednti potrà sviluppare ma solo la mega azienda da 1.000.000 dipendenti. Scusate l'italiano ma l'ho scritto di getto.



Io la vedo come una cosa piuttosto improponibile, tu pensi che nel futuro ci sarà sempre meno spazio per le piccole realtà ed alla fine rimarrà solo una società che farà tutto. Io la vedo piuttosto difficile, un po' per la natura stessa dell'uomo, ci sono sempre quelli che che vogliono le cose in modo diverso, un po' perché almeno per il momento esistono leggi che contrastano il monopolio tanto che alcune aziende son ben contente che ci sia almeno un altro, mi viene in mente Intel e AMD. Ammettendo anche che tali leggi cambino e si arrivi ad una situazione come quella descritta da te, prima o poi finirebbe perché una situazione del genere porterebbe allo stallo tecnologico, situazione che potrebbe durare un po' ma poi sicuramente qualcuno uscirebbe con qualcosa di decisamente nuovo che spiazzerebbe la mega società e romperebbe il monopolio.

Anni fa avresti detto che il browser di Microsoft sarebbe stato basato su quello di Google? Quest'ultima quanto durerà, perché inizia ad avere un comportamento su determinate cose che non piace a molti, quindi non escluderei un'inversione di tendenza. Microsoft andrà avanti così? Da vedere perché anche qui con W10 non è che sia andata proprio liscia, molti probabilmente rimarranno a W7 fino quando sarà possibile, poi sarà da vedere se passeranno al successore.

Insomma io tutta sta sicurezza nel futuro non l'avrei, ormai grossi problemi con lo scambio di dati non ci sono, obiettivamente all'utente medio se installi una distro linux configurata per sembrare windows, se ne accorge solo dopo un bel po'.

Pace e bene a tutti.

Post inviati: 1603

Visulizza profilo Messaggio Personale
82.51.214.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/49.0.2623.112 Safari/537.36
Commento 47
Oge 30 Gennaio 2019    16:25:17
In poche parole alla Commodore mancava un leader carismatico? Steve Jobs e Jack Tramiel docet.

E che si cullassero un pò sugli allori lo si è visto più volte: Amiga 500+, Commodore 64GS, Amiga CD32.. e Commodore 65. Non si voleva rischiare, o non era consentito osare.

Sarebbe stato difficile per la Commodore eguagliare l'imminente Windows 95? Non che richiedesse qualcosa di tanto lontano dai requisiti dei Personal Computer che giravano col Windows 3.11.

Non era inarrivabile o impensabile per il Workbench avvicinarsi a Windows 95 con una Amiga nemmeno troppo rivoluzionaria rispetto alla 1200.

L'Amiga 4000 era lacunosa ma non sfigurava.

Circa quello che sarebbe potuto essere un successore della 1200: il PCI era necessario, il CD-ROM no. Almeno inizialmente: Windows 95 si installava a suon di Floppy Disk (una trentina) dopotutto.

Commento modificato il 30/01/2019 alle ore 16:30:41

Il Webmaster

Post inviati: 3180

Visulizza profilo Messaggio Personale
212.171.126.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 48 in risposta al 47 di Oge
Mak73 30 Gennaio 2019    16:56:15
Citazione

In poche parole alla Commodore mancava un leader carismatico? Steve Jobs e Jack Tramiel docet.

E che si cullassero un pò sugli allori lo si è visto più volte: Amiga 500+, Commodore 64GS, Amiga CD32.. e Commodore 65. Non si voleva rischiare, o non era consentito osare.

Sarebbe stato difficile per la Commodore eguagliare l'imminente Windows 95? Non che richiedesse qualcosa di tanto lontano dai requisiti dei Personal Computer che giravano col Windows 3.11.

Non era inarrivabile o impensabile per il Workbench avvicinarsi a Windows 95 con una Amiga nemmeno troppo rivoluzionaria rispetto alla 1200.

L'Amiga 4000 era lacunosa ma non sfigurava.

Circa quello che sarebbe potuto essere un successore della 1200: il PCI era necessario, il CD-ROM no. Almeno inizialmente: Windows 95 si installava a suon di Floppy Disk (una trentina) dopotutto.



Si a parer mio in Commodore mancava un leader che impostasse una direzione e poi andasse avanti da lì facendo magari le eventuali correzioni del caso. Il fatto è che le hanno anche avute le persone giuste, però quando iniziavano ad arrivare i risultati Irwin Gould rimuoveva chi era a capo in quel momento ed andava tutto a rotoli, il peggio poi lo fece mettendo Mehdi Ali.

Pace e bene a tutti.

Post inviati: 829

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.235.227.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 49 in risposta al 45 di alessandrobilbao
majinga 30 Gennaio 2019    17:13:45
Citazione

Chiunque allora può fare tutto, anche un fondo di investimenti plurimiliardario degli stati uniti se ragioniamo cosi, la Commodore era prima C64 e poi Amiga, l'Amiga se rimaneva legata al suo DNA (architettura proprietaria) era destinata a sparire (nel mondo business i PC avevano già vinto), se cambiava radicalmente sarebbe rimasto un marchio Commodore e basta associato ad altri prodotti. Avrebbe fatto la fine della Apple nel migliore dei casi che é arrivata fino al 2006, poi ha dovuto iniziare ad assemblare PC compatibili come quello da cui scrivo. La commodore era troppo piccola per fare quello che hai scritto te. Ognuno la pensi come vuole, ma se si guarda dove é arrivata l'informatica finora non vedo altro possibile destino. Poi che la Commodore sia esplosa cosi di colpo non ha fatto altro che crearne il mito.


In parte è così. Ho sempre cercato di scorporare Amiga da Commodore.

Il sistema dei chip custom non sarebbe potuto durare in eterno, ma è normale. Prima o poi si sarebbe passati ad un sistema completamente diverso e non retrocompatibile.
l'Architettura classica poteva però essere risfruttata in altri settori. Il gaming tanto per cominciare, e in seguito nel nascente settore di roba mobile, palmari ecc.
Ma questa cosa di monetizzare almeno due volte riutilizzando le vecchie architetture era una possibilità che la maggior parte delle altre aziende non aveva.

Oltre all'hardware poi Amiga aveva portato con se anche un sistema operativo. E anche su quello stavano anni luce avanti alla concorrenza. Se fin da subito si fossero fatti accordi con gli sviluppatori, al momento di dover portare il sistema su altre architetture la cosa sarebbe stata non solo indolore. Ma avrebbe avuto fin da subito un buon parco clienti.

E c'era sempre MOS, pochissime altre aziende avevano in casa una fabbrica di semiconduttori.

E' ovvio che qualunque azienda, con il giusto investimento, avrebbe potuto puntare a qualsiasi settore.
Ma Commodore da questo punto di vista era avvantaggiata, perché aveva in casa tutto il necessario. Il che era un vantaggio non da poco.

Quello che più si recrimina ai manager Commodore è proprio questo. Non aver saputo, o voluto, sfruttare una delle aziende dal maggior potenziale in assoluto.

amig4be

Post inviati: 2105

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.37.178.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 50 in risposta al 47 di Oge
amig4be 30 Gennaio 2019    17:29:48
Citazione

In poche parole alla Commodore mancava un leader carismatico? Steve Jobs e Jack Tramiel docet.



Assolutamente. Le idee di Tramiel furono perfette per l'avvento del vic 20 e del C=64. Ma verso la fine dell'era amiga la situazione era più complessa, nessuno poteva più pensare di annichilire la concorrenza come aveva fatto Tramiel prima di uscire da commodore. A quel punto occorreva un leader con capacità di pensiero astratto in grado di dare giusta importanza ad aspetti (hardware, software) magari ritenuti all'epoca poco rilevanti, ma che dopo qualche anno avrebbero dominato il mercato. Uno alla Steve Jobs.

Commento modificato il 30/01/2019 alle ore 17:34:35


[ EBOOK/LIBRO - Blender 2.79 Grafica e Animazione 3D]

[free EBOOK - Evoluzione della Computer Grafica 3D]

[ EBOOK/LIBRO - 64K Ram (64kB che sconvolsero l'informatica)]

[Commodore Computer Blog]

[librologica]

[free eBook: "Amiga, da informatica a religione"]

++ Situazione Marchio Commodore ++

Post inviati: 1603

Visulizza profilo Messaggio Personale
82.51.214.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/49.0.2623.112 Safari/537.36
Commento 51
Oge 30 Gennaio 2019    23:50:11
Irwin Gould toglieva gente competente? E perchè?

Post inviati: 6363

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.18.96.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 52
DanyPPC 31 Gennaio 2019    08:22:33
Perchè è così che va nel mondo reale, se sei troppo qualificato ti scartano perchè rappresenti una minaccia. Così vanno avanti i raccomandati incapaci ma direttamente controllabili.

A1200T OS3.9 BB4 PPC 240/060/256MB/BVision/IndivisionAGA MK2cr/BMon Switch/HD 80GB/DVD-RW/Drive 1,76Mb/Honey Bee CD32 Pad

A1200 OS3.9 BB4 ACA030/42/128MB/CF8GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS3.1.4 030/50/64MB/CF16GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS 3.1 2MB

A600 OS2.0 2MB/Gotek/Sega Pad

Post inviati: 829

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.235.227.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 53 in risposta al 51 di Oge
majinga 31 Gennaio 2019    09:02:44
Citazione

Irwin Gould toglieva gente competente? E perchè?


Più o meno andava così:
Le venite calavano, quindi decidevano che era necessario tirare fuori un nuovo prodotto, qualcosa che avrebbe risollevato le vendite.
Incaricavano il reparto tecnico di produrre la nuova macchina, ovviamente non gli veniva fornito alcun budget extra per la ricerca e sviluppo.
Non volevano una cosa stratosferica, anzi, volevano una nuova versione che fosse o un po meglio dell'attuale, da vendere allo stesso prezzo. O uguale ma più economica. Insomma, si doveva solo prendere quello che avevano già, dargli una mano di bianco, metterci un fiocco e voilà. Chissà perché quelli del reparto ingegneria fanno sempre le cose tanto complicate e stanno sempre a chiedere soldi.
Naturalmente il nuovo prodotto non vendeva come previsto, e colpa veniva data al direttore del progetto, che non era stato capace di realizzare un prodotto che la gente voleva comprare. Al che semplicemente lo rimuovevano dall'incarico lo sostituivano con qualcun altro, e il giro ricominciava daccapo.

Commento modificato il 31/01/2019 alle ore 09:03:47

Pegasus RyuSei Ken

Post inviati: 8634

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.40.125.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 54 in risposta al 49 di majinga
Seiya 31 Gennaio 2019    11:34:10
Citazione


Quello che più si recrimina ai manager Commodore è proprio questo. Non aver saputo, o voluto, sfruttare una delle aziende dal maggior potenziale in assoluto.



forse non era il non aver saputo o voluto. Semplicemente loro volevano creare uno stile unico diverso da tutti gli altri, magari intestardendosi sulla progettazione anche a rischio di non garantire un netto ricambio generazionale.
Le differenze tecniche tra i modelli Amiga OCS e ECS sono talmente risicate che sembrano una variazione sul tema precedente senza dare niente di più.
A1200 e A4000 di base non hanno differenze per avvalorare la differenza nel prezzo.

Post inviati: 829

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.235.227.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:64.0) Gecko/20100101 Firefox/64.0
Commento 55 in risposta al 54 di Seiya
majinga 31 Gennaio 2019    14:21:16
Citazione

forse non era il non aver saputo o voluto. Semplicemente loro volevano creare uno stile unico diverso da tutti gli altri, magari intestardendosi sulla progettazione anche a rischio di non garantire un netto ricambio generazionale.


Ne dubito. Anzi, per loro era la IBM il punto di riferimento. Loro si che facevano roba buona.
Probabilmente al gatto e la volpe non parve vero quando poterono affidare un progetto al tipo del PCJR.

amiwell79

Post inviati: 5266

Visulizza profilo Messaggio Personale
46.141.119.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:65.0) Gecko/20100101 Firefox/65.0
Commento 56
amiwell79 3 Febbraio 2019    23:54:22
si il potenziale c'era non c'è discussione su questo, forse non interessava alle persone citate da mark che sono citate sul libro(io non l'ho letto)di lanciare i nuovi progetti di peso ingnieristico vedi l'hombre e ripiegare solo su assurdità, ragazzi pensate un cd32 con l'hombre e non aggiungo altro




Post inviati: 1487

Visulizza profilo Messaggio Personale
5.170.39.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 57
schiumacal 4 Febbraio 2019    17:46:53
Quando leggo discussioni come questa, amichevolmente dico che mi piange il cuore... quasi.

Perche' alla fine, purtroppo, e' stato quello che e' stato, la fine di un OS meraviglioso.
Per questo motivo, difficilmente partecipo attivamente in thread come questo.

Cosa sia realmente accaduto non lo sappiamo, oppure forse si... qualcuno potrebbe saperlo...

Insomma e' spesso capitato in passato che mi sia domandato il perche' tutto e' accaduto cosi brutalmente.
Mi sono spesso domandato perche' nessun'altra azienda seria ha preso in mano la situazione per risollevare la Commodore.

Si, perche' quando ogni tanto mi capita di girovagare per la rete e leggere articoli, anche nuovi su Commodore e sopratutto su AmigaOS, non faccio altro che trovare articoli dove si descrive sempre un pensiero forte e potente, sotto forma di domanda: come sia stato possibile far accadere una cosa del genere ?

Parliamoci chiaro, AmigaOS e' stato un sistema cosi all'avanguardia, semplice, moderno, potente, bellissimo, multitasking, ancora attuale, ecc. ecc. che alla sua uscita risultava anni luce avanti rispetto a tutti gli altri, Win e Mac compresi, da farmi pensare molto spesso ad un complotto reale.

Eppure oggi e' cosi... noi siamo solo una nicchia di cosa ? Fortunati oppure sarebbe meglio definirci sfortunati ultimi utilizzatori, ma talemente forti nel credere in una sua rinascita, cosi forti da far credere ancora che possa esserci.

Vedere che nonostante tutto, ancora oggi esistono programmatori che sviluppano per AmigaOS mi fa pensare.
Non mi pare che la stessa cosa possa essere detta di altri OS ormai datati e falliti nel tempo.

Forse mi sbaglio, anzi probabilmente e' cosi... Mah! Ritorno a Windows e faccio finta di dimenticare tutto, quando posso. Nonostante il mio cuore rimane sempre qui.
Quello che oggi poteva essere questo OS se non fosse accaduto niente in passato alla Commodore, non possiamo dirlo, ma sicuramente farlo cadere nell'oblio come e' stato, non posso che definirla una mossa abominevole.

Peccato... veramente peccato.

Probabilmente i pochi che ne hanno visto le forti potenzialita' avranno avuto una paura matta, e l'hanno sbattuto fuori a calci senza pensarci un attimo, senza fermarsi e dire magari che con AmigaOS in mano anche un'azienda come tra la piu' scalcinata avrebbe potuto essere la terza scelta migliore insieme a Windows e MacOS.

Peccato.

Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

Post inviati: 6363

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.44.3.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 58
DanyPPC 4 Febbraio 2019    17:54:37
Io stavo per scoppiare a piangere quando lessi l'ultimo cappello introduttivo di Amiga Magazine 95 che annunciava la chiusura della rivista e che tutto sommato era stato un bel viaggio.
Ma l'utente Amiga è duro a morire così mi fiondai in abbonamenti esteri di riviste inglesi Amiga che ancora erano in pubblicazione. Per me solo RESISTENZA !
Credevo infatti che alla fine Phase5 o chissà chi ci avrebbe ridato lo splendido successore Amiga che avrebbe "spazzato" via PC e MAC dal mercato

Ma quanto può essere idealista/ottimista l'utente Amiga...

A1200T OS3.9 BB4 PPC 240/060/256MB/BVision/IndivisionAGA MK2cr/BMon Switch/HD 80GB/DVD-RW/Drive 1,76Mb/Honey Bee CD32 Pad

A1200 OS3.9 BB4 ACA030/42/128MB/CF8GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS3.1.4 030/50/64MB/CF16GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS 3.1 2MB

A600 OS2.0 2MB/Gotek/Sega Pad

Post inviati: 1487

Visulizza profilo Messaggio Personale
5.170.39.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 59
schiumacal 4 Febbraio 2019    18:05:01
E figurati io che andavo ogni anno allo SMAU a Milano proprio per incontrarmi con tutto l'indotto creato per Amiga e cercare di vendere i miei prodotti software che realizzavo.

Lavoravo solo su Amiga e gli utlimi periodi iniziai ad avere un inizio di successo con le mie creazioni. La soddisfazione piu' grande l'ho avuta quando ricevetti il mio primo assegno per un lavoro fatto su Amiga per l'utenza italiana. Un assegno di 1milione e 750mila lire... avevo gioia che mi sprizzava da tutti i pori perche' finalmente stavo coronando uno dei miei piu' grandi sogni, diventare un programmatore Amiga.

L'untima cosa in cui credevo veramente era quando la Commodore UK voleva acquistare e risollevare tutta la baracca. Poi dopo la notizia che neanche Commodore UK poteva riuscirci, mi e' crollato tutto addosso.

L'anno dopo all'ultimo SMAU che andai, bastava dire che ero un programmatore Amiga e non mi cagava piu' nessuno. Una bastonata immane...

Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

amig4be

Post inviati: 2105

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.37.178.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/71.0.3578.98 Safari/537.36
Commento 60 in risposta al 56 di amiwell79
amig4be 4 Febbraio 2019    20:29:23
Citazione

ragazzi pensate un cd32 con l'hombre e non aggiungo altro


Non avrebbe frenato il meteorite Playstation, ma chissà quanti bei porting avremmo visto per i sistemi Hombre

[ EBOOK/LIBRO - Blender 2.79 Grafica e Animazione 3D]

[free EBOOK - Evoluzione della Computer Grafica 3D]

[ EBOOK/LIBRO - 64K Ram (64kB che sconvolsero l'informatica)]

[Commodore Computer Blog]

[librologica]

[free eBook: "Amiga, da informatica a religione"]

++ Situazione Marchio Commodore ++

Pagine: -1-2- [3] -4-

Utenti Online
Utenti registrati: 953 dal 1 Gennaio 2006
di cui online: 0 registrati - 
8 non registrati

Benvenuto all'ultimo utente registrato: eliam92

Buon Compleanno a Sfanalasd - niko_dm - amiga k2 - 

© Amigapage 1998 - 2007 - Sito italiano dedicato alla piattaforma Amiga ed evoluzioni varie.
Struttura del sito interamente ideata e realizzata da Marco Lovera e Alessandra Lovera - Tutto il materiale inserito all'interno del sito Ť dei rispettivi autori/creatori.
E' assolutamente vietata la riproduzione o la manipolazione di tutti i contenuti o parte di essi senza l'esplicito consenso degli amministratori e degli autori/creatori.

Eseguito in 0.089671850204468 secondi